CONTATTO

  • Christina Mayer
  • Vordere Karlstraße 12, 73033 Göppingen
  • +49 (0)7161 5020-453
  • MEVACOPresseservice@mevaco.com
  • Possiamo rispondere alle vostre richieste solo in lingua tedesca o inglese.
RITORNA ALL' ELENCO

01.07.2015

Un chiosco-vagone per le Ferrovie Svizzere

La Svizzera offra uno dei tragitti ferroviari più spettacolari del mondo: il Glacier Express tra Zermatt e St. Moritz è un classico dei treni alpini, il Bernina Express, uno dei tratti ferroviari più alti d’Europa, permette di ammirare il panorama del Cantone dei Grigioni. Anche per i 350 milioni annui di utenti delle ferrovie, che vogliono semplicemente arrivare puntuali da un luogo all’altro, e che usufruiscono a tal fine della rete ferroviaria svizzera che si estende per oltre 3.000 chilometri, l’offerta dei servizi è davvero ampia. Molte delle circa 770 stazioni di piccole e medie dimensioni sono provviste di un chiosco che propone tutto ciò che può servire per il viaggio. Nella stazione di Wettingen, nel Canton Argovia, i viaggiatori, dopo la ristrutturazione dell’areale ferroviario, possono fare i loro acquisti in un modernissimo “chiosco-vagone”. Come racconta André Meier di am-architektur, si è voluto dare al chiosco la forma di un vagone merci. Per la sua realizzazione, è stata scelta la lamiera stirata MEVACO a rombo 55x20x4, in acciaio al carbonio, 3,0 mm, zincata e verniciata a polveri con una percentuale di vuoto su pieno del 64%. I motivi erano evidenti per l’architetto: “Da un lato, il metallo deve dare prova di robustezza per il suo utilizzo pubblico. Nell’area ferroviaria non si possono, infatti, mai escludere atti di vandalismo. Inoltre, il materiale deve offrire una superficie che dura nel tempo, deve fungere da supporto per scopi pubblicitari e, naturalmente, soddisfare anche dei requisiti estetici. Per questo abbiamo realizzato dapprima un campione della facciata. Il passo successivo è stato quello costruire il chiosco come struttura leggera in legno. Il montaggio delle lamiere forate sovrapposte e delle giunzioni è stato un lavoro impegnativo, perché gli angoli dovevano essere privi di spigoli vivi. Inoltre, sono state integrate le aperture per i bancomat, i pannelli luminosi e i supporti delle insegne, mentre sul lato del binario è stata realizzata una panchina per i passeggeri in attesa. I fogli di lamiera stirata sono stati lavorati con una particolare precisione”. Questo lavoro è stato eseguito dalla ditta di costruzioni Stahlbau Kramer di Tägerig. Josef Kramer ricorda: “ Per l’intero rivestimento del chiosco i rombi dovevano combaciare perfettamente per dare un senso visivo di unità. Abbiamo dovuto rifilare le aperture, successivamente abbiamo zincato a caldo la lamiera forata e l’abbiamo verniciata a polveri. Gli angoli sono stati rivestiti con elementi di alluminio”. Un’esecuzione, di cui anche il committente è rimasto

ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER

Legga regolarmente le novità sui prodotti e i servizi MEVACO e scopra gli interessanti ed originali esempi di applicazione

  • rimanga aggiornato
  • scopra sempre nuovi ed interessanti esempi di applicazione
  • scopra per primo le promozioni imperdibili

Grazie per essersi registrato alla nostra newsletter. A breve riceverà una mail con il link di conferma