Una scala moderna realizzata con lamiera forata in acciaio inox

Che cosa è importante al mare? Naturalmente la protezione dalla ruggine!

A volte è facile diventare un po’ invidiosi: la cittadina di Loano, in Liguria, è famosa per il suo mite clima mediterraneo. A circa 30 km dal Capoluogo di Provincia Savona e a circa 80 km da Genova, la località è protetta dal vento da un imponente arco di montagne. Con il Mare Mediterraneo davanti e il Monte Carmo di circa 1.400 metri dietro, gli abitanti di Loano possono godere sempre di temperature piacevoli. Se poi, persone dalla forte ispirazione artistica come l’architetto e pittore Massimo Allegro e l’esperto carpentiere metallico Alessandro Marri decidono di lavorare insieme ad uno stesso progetto, possono solo nascere dei buoni risultati. Nel caso specifico, una casa residenziale con sei unità abitative, dove la lamiera forata MEVACO gioca un ruolo importante: i rivestimenti cilindrici delle scale esterne, nonché il rivestimento del cancello sono stati realizzati con lamiera forata Creative Line Onda in acciaio inox, con smerigliatura su entrambi i lati e spessore da 1,5 mm. La scelta è stata dettata solo da motivi estetici o c’è un altro motivo? Certo che c’è, come conferma Alessandro Marri: “Con il mare davanti a casa” spiega “come carpentiere devi confrontarti automaticamente con il tema della protezione antiruggine”.

Chi non vuole la ruggine punta sull’acciaio inox

Alessandro Marri sa di cosa parla. La sua ditta, la Marri Srl, opera da oltre 20 anni a Loano e, in tutto questo tempo, la questione più impellente è stata propria la protezione dalla ruggine. “L’aria qui è salina. Per questo ci siamo specializzati nella lavorazione di acciaio inossidabile” racconta. “Disponiamo di un moderno parco macchine con sistemi di lavorazione a controllo elettronico per la punzonatura, la piegatura e il taglio laser e possiamo garantire in questo modo la lavorazione di lamiere in acciaio inox con la massima precisione. Questo know-how è stato tenuto in considerazione anche per la commessa dell’architetto Massimo Allegro”.

La lamiera forata in acciaio inox sfida la salinità dell’aria.

Anche l’architetto ha uno studio a Loano, per questo è stato particolarmente piacevole occuparsi di un progetto proprio vicinissimo a casa. Quando si è trattato di realizzare le scale esterne e il portone d’ingresso, è emersa una volta in più la fastidiosa questione della protezione dalla ruggine. L’architetto ha trovato la soluzione dall’altra parte delle Alpi: la lamiera forata di MEVACO in acciaio inox sfida la salinità dell’aria mediterranea.

Una scala a chiocciola in lamiera forata

“L’architetto Massimo Allegro ha previsto, sulla facciata, delle sporgenze di appoggio in prolungamento dei balconi” spiega il carpentiere. “Lì abbiamo montato degli angoli e dei ganci speciali ai quali abbiamo potuto fissare entrambe le scale a chiocciola agli angoli dell’edificio. Queste portano dai balconi del primo piano a quelli del secondo, per un’altezza totale di 3,60 metri. La scala si compone di tre parti che abbiamo sovrapposto tra loro”. Poiché i punti di giuntura sono quasi impercettibili, guardando l’edificio dall’esterno si ha l’impressione di unitarietà.

La lamiera forata è pieghevole e stabile

“La lamiera forata ha molte buone qualità” prosegue Alessandro Marri. “Una di queste è la sua facilità di piegatura: per arrotondare la lamiera non abbiamo impiegato alcun macchinario, bensì eseguito il lavoro manualmente in officina”. Come se la cava questo materiale a livello di sicurezza? Bisogna infatti pensare che la lamiera forata svolge anche la funzione di ringhiera. Il carpentiere sorride: “Ecco che arriviamo ad un'altra caratteristica positiva della lamiera forata: è pieghevole, ma allo stesso tempo stabile. Inoltre abbiamo lavorato con una struttura di metallo a forma di stella che garantisce al cilindro alla base ancora maggiore stabilità”. Anche se il cilindro in realtà è tale solo per tre quarti. Tre quarti sono rotondi, mentre l’ultimo quarto è composto dal fissaggio alla facciata. “Arriviamo così ad un diametro di 1,5 metri” dice Alessandro Marri, “lo spazio sufficiente per salire e scendere comodamente dalle scale”.

Creative Line Onda come elemento di unione

Questo aspetto l’architetto Massimo Allegro l’ha pensato bene: mentre nell’abitazione il contrasto visivo tra le due forme - il cubo e il cilindro - è molto chiaro, le piccole onde della lamiera forata fungono da anello di collegamento. Questo aspetto viene ripreso anche nella facciata in marmo: sulla pietra bianca sembra che le onde danzino non appena il sole passa attraverso la lamiera forata, creando un raffinato gioco di luci e ombre. E ci si ricorda subito dove ci si trova: in un meraviglioso luogo al mare, dove qualcuno viene a trascorrere le vacanze, mentre altri hanno la fortuna di viverci tutto l’anno.

Stampa anteprima

Il nostro sito internet non è ottimizzato per la visualizzazione su Internet Explorer. Per poter visualizzare tutti i contenuti in maniera ottimale, consigliamo di visitare il nostro sito utilizzando il browser Google Chrome.

Vai al download Chiudi

ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER

Legga regolarmente le novità sui prodotti e i servizi MEVACO e scopra gli interessanti ed originali esempi di applicazione

  • rimanga aggiornato
  • scopra sempre nuovi ed interessanti esempi di applicazione
  • scopra per primo le promozioni imperdibili

Sì, voglio iscrivermi alla newsletter MEVACO e dichiaro di avere compiuto 16 anni. Riceverò a titolo gratuito tutte le newsletter MEVACO contenenti informazioni generali, approfondimenti e indicazioni su eventi, nonché informazioni sui prodotti e sui servizi di MEVACO. Potrò annullare la mia iscrizione in qualunque momento semplicemente cliccando sull’apposito link all’interno della newsletter.

Grazie per essersi registrato alla nostra newsletter. A breve riceverà una mail con il link di conferma