RITORNA ALL' ELENCO

Architetti e carpentieri si fidano della lamiera forata

La foratura su misura Eternity garantisce protezione dal sole

Un tempo, la Via del Sale era una strada commerciale molto importante che collegava il nord della Germania all'Italia passando per Memmingen. L'arte del commercio è viva ancora oggi, considerato che il livello di crescita economica supera generalmente quello medio della Baviera. Anche il mestiere del fabbro è sempre stato caratterizzato da grandi innovazioni. Lo zar Nicola II fece costruire proprio a Memmingen la porta d'ingresso in ferro battuto della sua residenza di San Pietroburgo, ancora oggi perfettamente conservata. A tenere alta la bandiera dell'arte della carpenteria, anche oltre i confini locali, ci pensa adesso Kurt Übele. Nell'ambito della ricostruzione del "Kronenareal" (la zona attorno alla vecchia locanda Zur Krone) ha puntato sulla lamiera forata MEVACO Eternity come elemento di protezione dal sole e da sguardi indiscreti.

Una lamiera forata moderna in un ambiente storico

49 appartamenti, 3 esercizi commerciali, 82 garage sotterranei. Quello che i numeri fanno apparire semplice, è stata in realtà una vera sfida. Nel centro della "città delle porte, delle torri e delle case a timpano", come viene affettuosamente chiamata Memmingen, la ricostruzione della zona attorno alla vecchia locanda Zur Krone, nel cuore del centro storico, ha dato un grande contributo allo sviluppo urbano, seguito da più parti con grande attenzione. Del resto, Memmingen vanta un centro storico medioevale ben conservato, circondato da dieci porte, torri e due chilometri di mura cittadine. Nessuno mette a repentaglio tanta bellezza a cuor leggero. Lo stesso atteggiamento prudente è stato usato per la ricostruzione del centro storico. Ad assumere la responsabilità del progetto un pool di architetti composto da Joachim + Thoma Architekten e Ostarchitekten, commissionati dalla cooperativa edilizia Siebendächer Baugenossenschaft. "Per noi era importante adattare le nuove facciate della casa all'ambiente circostante, dove sorgono edifici a timpano con cornici e persiane" spiega Jan-Thilo Joachim durante la nostra intervista "Per questo abbiamo creato delle logge che tuttavia necessitavano di una protezione dal sole. Volevamo intervenire con un materiale moderno, ed è così che è entrata in gioco la lamiera forata MEVACO.

La lamiera forata protegge le logge dai raggi solari

E, di conseguenza, il fabbro e carpentiere Kurt Übele. "Le persiane sono dispositivi complicati a causa della loro mobilità" aggiunge Jan-Thilo Joachim, prima di dare la parola al maestro artigiano. "Si trattava di creare davanti alle logge un sistema scorrevole a pacchetto dove i punti di rotazione, le distanze e le vie di scorrimento combaciassero perfettamente " prosegue Kurt Übele e sorride malizioso: "Sciamo riusciti anche in questo". In dettaglio, ha montato la lamiera forata MEVACO Eternity su telai che si spostano delicatamente su binari. "In loco abbiamo eseguito le misurazioni, creato un disegno CAD e poi abbiamo iniziato la costruzione" conclude. Detto in perfetto dialetto svevo, il fabbro conferma di "aver trafficato", pur di rimanere fedele al suo motto: "La qualità che forniamo deve essere sempre superiore a quella degli altri. E' per questo che non abbiamo preoccupazioni sulle nuove leve da assumere: non improvvisiamo nulla e questo ai giovani piace".

Il foro decorativo Eternity garantisce un'entrata perfetta della luce

Quello che avevano in mente gli architetti non poteva essere realizzato con quanto già esistente sul mercato: "Le logge sono disposte sul lato ovest con una forte esposizione ai raggi solari. Non volevamo un effetto oscurante totale. Con le persiane chiuse volevamo creare un'area in penombra, come una sorta di velo. Considerato che sono visibili dalla strada, dovevano inoltre sembrare da chiuse un piccolo pacchetto, cosa che a Kurt Übele è riuscita benissimo. Da aperte dovevano produrre un effetto invitante. Abbiamo cercato un rapporto bilanciato tra superficie e fori". All'architetto venne in mente un tipo di foro che aveva visto anni prima e che tuttavia non era più disponibile.

MEVACO è riuscita a soddisfare le richieste dell'architetto

"Con MEVACO abbiamo discusso della mia idea" racconta Jan-Thilo Joachim. "Facevano tutti scintille". Potevano produrre esattamente il foro che volevamo". Il nome Eternity, eternità, allude al fatto che questa foratura personalizzata - che produce una dolce luminosità con bellissimi giochi d'ombra - sarà sempre acquistabile da MEVACO d'ora in avanti. "Abbiamo verniciato le lamiere a polveri con colori epossidici, in tinta con il colore della facciata" prosegue l'architetto. "Si tratta di una facciata ad intonaco, realizzata con diversi intonaci grezzi che creano superfici lisce e ruvide. La verniciatura a polveri riprende questo effetto e quando colpita dal sole crea un leggero luccichio".

Le lamiere forate riscuotono successo tra gli abitanti

Nulla è stato dunque lasciato al caso. Non c'è da stupirsi se la ricostruzione dell'areale ha raccolto tanti commenti positivi. Per il costruttore, gli architetti e l'artigiano specializzato questo è un segnale importante. Tutti gli attori coinvolti nel progetto vivono a Memmingen - la casa natale del padre di Jan-Thilo Joachim era situata nell'areale stesso - e tutti hanno sviluppato una sorta di fiuto di come le nuove costruzioni debbano integrarsi nel tessuto storico della città. Le lamiere forate - e su questo sono tutti d'accordo - portano nell'ambiente una ventata di freschezza.

ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER

Legga regolarmente le novità sui prodotti e i servizi MEVACO e scopra gli interessanti ed originali esempi di applicazione

  • rimanga aggiornato
  • scopra sempre nuovi ed interessanti esempi di applicazione
  • scopra per primo le promozioni imperdibili

Grazie per essersi registrato alla nostra newsletter. A breve riceverà una mail con il link di conferma