Un ponte di vetro per la Varese Design Week

Un vano scala con lamiera stirata conduce al cuore dell’attrazione

Cosa succede quando una mezza dozzina di imprenditori e artigiani decidono di prestare gratuitamente la propria opera per il bene della loro città? “Se tutto va bene come qui da noi a Varese” risponde il fabbro Gianpiero Bazzeghini, “il risultato può trasformarsi in una calamita per i visitatori e in un’esperienza emozionale per ospiti e cittadini stessi”. Sotto la regia del produttore di vetro Roberto Torsellini, l’artigiano ha realizzato il Glass Emotion Bridge su Piazza Podestà, la piazza centrale di Varese, a nord-ovest della Lombardia. Nella città sita tra il Lago Maggiore e il Lago di Como, la produzione di vetro vanta una lunga tradizione. La ditta Torsellini Vetro produce spazi e oggetti da sogno in vetro dal 1960 – il tutto ad un’altezza quasi da vertigini: il balcone di vetro “The Ledge” nella Willis Tower di Chicago a 412 metri di altezza è solo uno dei molti esempi.

Un cubo di lamiera stirata e vetro

“Il motivo dell’impatto emotivo del “Glass Emotion Bridge” non era tanto una questione di altezza, sebbene serva un certo coraggio per attraversare questo ponte in vetro” si rallegra Gianpiero Bazzeghini ripensando al progetto riuscito. “La costruzione ha dato ai visitatori la sensazione di essere sospesi nel vuoto”. L’installazione che, in occasione della Varese Design Week 2018, ha attirato molte persone era composta da un cubo in metallo, lamiera stirata e vetro in grado di trasmettere leggerezza e assenza di gravità.

Una cascata come punto forte

“Tramite il vano scale, rivestito di lamiere stirate MEVACO, i visitatori accedevano al ponte di vetro” continua Gianpiero Bazzeghini “Sotto è stata installata una fontana, dalla quale l’acqua cadeva creando l’impressione di un muro d’acqua effervescente. Tramite il ponte i visitatori raggiungevano la terrazza, sorretta da quattro pilastri di metallo, e realizzata anch’essa in vetro, regalando una meravigliosa vista su tutta la piazza”.

L’illuminazione rende la rete stirata trasparente

Per dare di notte un nuovo volto al cubo, si è fatto ricorso ad una generosa illuminazione. Linee colorate ne hanno delimitato il profilo facendo sembrare trasparente il vano scale rivestito da lamiere stirate. È stata illuminata anche la cascata per accrescere l’effetto effervescente. “Affinché tutto funzionasse perfettamente gli artigiani hanno lavorato fianco a fianco” prosegue Gianpiero Bazzeghini. Lui stesso era responsabile del telaio di metallo del cubo, così come del rivestimento del vano scale con lamiera stirata MEVACO a rombo 62x20x7,5 in acciaio, 1,50 mm, con successiva verniciatura trasparente a polveri. Sono state inoltre coinvolte aziende di trasporto, sicurezza e pulizia, nonché tecnici della luce ed elettricisti, tutti provenienti da Varese e dintorni.

Montaggio della lamiera stirata in un solo giorno

“Abbiamo premontato il più possibile in officina” ricorda Gianpiero Bazzeghini. “In questo modo siamo riusciti a gestire il montaggio in piazza di tutta la struttura di metallo e delle lamiere stirate in un solo giorno senza problemi”.

Dopo due settimane è già tutto finito

“Poiché Glass Emotion Bridge era un progetto temporaneo, dopo 14 giorni lo abbiamo smontato” ricorda Gianpiero Bazzeghini con un velo di nostalgia nella voce. Poi sorride: “Per metterlo completamente a magazzino. Chissà: magari un giorno lo rimonteremo da un’altra parte”. Del resto, a Varese, imprenditori e artigiani lavorano spesso fianco a fianco, quindi molto è possibile.

Stampa anteprima

Il nostro sito internet non è ottimizzato per la visualizzazione su Internet Explorer. Per poter visualizzare tutti i contenuti in maniera ottimale, consigliamo di visitare il nostro sito utilizzando il browser Google Chrome.

Vai al download Chiudi

ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER

Legga regolarmente le novità sui prodotti e i servizi MEVACO e scopra gli interessanti ed originali esempi di applicazione

  • rimanga aggiornato
  • scopra sempre nuovi ed interessanti esempi di applicazione
  • scopra per primo le promozioni imperdibili

Sì, voglio iscrivermi alla newsletter MEVACO e dichiaro di avere compiuto 16 anni. Riceverò a titolo gratuito tutte le newsletter MEVACO contenenti informazioni generali, approfondimenti e indicazioni su eventi, nonché informazioni sui prodotti e sui servizi di MEVACO. Potrò annullare la mia iscrizione in qualunque momento semplicemente cliccando sull’apposito link all’interno della newsletter.

Grazie per essersi registrato alla nostra newsletter. A breve riceverà una mail con il link di conferma