Azienda Catalogo Contatto
RITORNA ALL' ELENCO

Lamiere stirate MEVACO per facciate e ringhiere

Una casa intergenerazionale per una maggiore condivisione

Oltre due terzi delle persone con più di 45 anni riescono ad immaginarsi di poter vivere in una casa intergenerazionale: questo è quanto è emerso da un sondaggio condotto da un'assicurazione a livello europeo. La "generazione delle case intergenerazionali" si dimostra attiva e si preoccupa di trasformare questo trend in realtà, affinché nessuno debba vivere da solo. Esempio paradigmatico è il progetto "Vivere nel Linzerberg" nella cittadina austriaca di Gallneukirchen, nata sotto la regia dell'Opera Diocesana. Particolarmente coinvolta nel progetto è stata la ditta di costruzioni Metallbau Blauensteiner GmbH di Naarn nella regione Mühlviertel. La decisione relativa alle facciate e alle ringhiere in lamiera stirata MEVACO è stata semplice, racconta Bettina Blauensteiner.

Giovani e anziani sotto lo stesso tetto

"Ci consideriamo una moderna azienda di costruzioni metalliche che fornisce soluzioni funzionali e senza tempo con qualità artigianale tradizionale" racconta Bettina Blauensteiner sulla sua impresa familiare. Questi erano anche i requisiti richiesti dall'Opera Diocesana Evangelica di Gallneukirchen quando decise di mettere in pratica la tendenza alla convivenza di diverse generazioni. La struttura "Vivere sul Linzerberg" a Gallneukirchen presso Linz offre 45 appartamenti privi di barriere architettoniche e inondati di luce con logge molto ampie, rivestite di lamiere stirate MEVACO con diverse maglie. Per i diciassette appartamenti che prevedono assistenza, l'Opera Diocesana mette in conto agli inquilini una somma a forfait. Un sistema non complicato e convincente che parla sia alle giovani famiglie sia alle persone anziane. Le case intergenerazionali si intendono come luoghi di incontro che garantiscono una convivenza tra giovani e meno giovani, per questo tutti i servizi necessari per la vita quotidiana devono poter essere raggiunti a piedi. Questo è anche il caso di "Vivere sul Linzerberg".

MEVACO come partner affidabile degli artigiani

Poiché nei dintorni rurali di Gallneukirchen domina il colore verde, gli architetti hanno deciso di portare nel complesso residenziale un'atmosfera primaverile: sono state utilizzate lamiere stirate MEVACO a rombo con diverse maglie, come 45x45x5, 45x20x5, 45x20x8 e 28x13x2, tutte in alluminio da 2,0 mm e con successiva verniciatura a polveri. Il lavoro è andato avanti senza problemi racconta Bettina Blauensteiner: "Conosciamo MEVACO già da molto tempo. Si distingue per la consulenza competente e la consegna rapida e affidabile". Per questo progetto si sono incontrati due partner che vivono gli stessi valori: "Solo collaboratori molto qualificati e una gestione della qualità ben studiata garantiscono una andamento del progetto senza intoppi" conferma Bettina Blauensteiner.

Tradizione e futuro insieme

Nessuno poteva immaginare quale evoluzione avrebbe avuto l'azienda familiare quando Franz Blauensteiner fondò nel 1903 la sua officina di maniscalco e costruzioni di macchine. Oggi l'azienda è un partner affidabile nel settore dei metalli leggeri e della lavorazione del vetro, così come nell'ambito delle costruzioni metalliche e presso le officine dei fabbri. "La nostra azienda è sinonimo di soluzioni eleganti, senza tempo, funzionali e di semplice utilizzo" dice Bettina Blauensteiner, chiudendo così il cerchio con le lamiere stirate MEVACO: applicate in esterno su facciate e ringhiere mostrano la loro longevità e convincono per il loro gradevole design. Non c'è dunque da meravigliarsi che la richiesta di appartamenti nel complesso "Vivere sul Linzerberg" sia stata così alta. I primi appartamenti sono stati occupati dopo appena un anno dall'inizio dei lavori.

ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER

Legga regolarmente le novità sui prodotti e i servizi MEVACO e scopra gli interessanti ed originali esempi di applicazione

  • rimanga aggiornato
  • scopra sempre nuovi ed interessanti esempi di applicazione
  • scopra per primo le promozioni imperdibili

Grazie per essersi registrato alla nostra newsletter. A breve riceverà una mail con il link di conferma