Azienda Catalogo Contatto
RITORNA ALL' ELENCO

Il design del negozio incontra il design delle scarpe

Espositori in lamiera stirata come calamita per il pubblico

Chi vuole vendere, deve sapere anche presentare i prodotti con un certo gusto. Il design particolare di un negozio può entusiasmare i clienti. Per esempio con scaffali in alluminio, fissati sul rivestimento della parete realizzata con lamiera stirata. Così nascono gli espositori per scarpe con caratteristiche da star. Semplicemente irresistibili.

Incentivi alle vendite alla maniera polacca

Nel cuore di Varsavia l'architetto polacco Seweryn Noglaski dello studio di architettura Pentagramm ha fatto battere forte i cuori delle donne. Il negozio di scarpe da lui progettato all’interno del centro commerciale di Wileńska presenta le scarpe su scaffali bianchi in lamiera di alluminio, fissati sul rivestimento della parete realizzato con lamiera stirata MEVACO. Per il rivestimento della parete è stata utilizzata lamiera stirata a rombo 62x25x9 e a rombo 200x80x33. Luci LED dirottano l’attenzione dei clienti direttamente sulle superfici espositive.

Il negozio di scarpe degli architetti di Kattowice che lavorano con Seweryn Nogalski dello studio di architettura Pentagram è un progetto pilota: nel cuore del centro commerciale Wileńska forme essenziali e materiali preziosi conquistano i visitatori. Un grande merito va tra l’altro alla lamiera stirata MEVACO a rombo 62x25x9, in alluminio 2,0 mm, e alla lamiera stirata a rombo 200x80x33, in alluminio 3,0 mm.

"Shop design" per fanatiche dichiarate di scarpe

L’entusiasmo dei clienti dimostra che il design del negozio si è già affermato. Ci si chiede quando la protagonista di Sex and the City nonché fan dichiarata di scarpe Sarah Jessica Parker realizzerà la sua scarpiera secondo questa idea. Forse nel prossimo futuro, poiché "questo design è lo sfondo ideale per presentare al meglio le scarpe”, spiega Seweryn Nogalski. "La lamiera stirata è un materiale assolutamente convincente da questo punto di vista.

Una progettazione insolita come "shop concept"

Chi entra in negozio percepisce un’interessante immagine riflettente: gli scaffali bianchi in lamiera di alluminio fissati alle pareti di lamiera stirata sembrano barche in un mare luccicante. L’idea originaria per le pareti espositive era proprio questa." Insolito di fatto e non privo di rischio per una catena di negozi. Tuttavia Seweryn Nogalski ha già maturato esperienza sufficiente nella progettazione di negozi di successo. "Anche nei negozi Big Star che abbiamo creato abbiamo puntato sulla lamiera stirata”, dice. "E anche lì funziona tutto ottimamente".

Mettere in scena le scarpe in maniera efficace

In questo progetto l’individualità è al primo posto e l’architetto ha potuto contare anche sulla flessibilità della lamiera stirata. "Grazie a dei faretti a LED il negozio viene illuminato come un teatro. I riflessi di luce che si creano grazie alla lamiera stirata dirottano l’attenzione del cliente sulle scarpe. Questo materiale è davvero particolare: nonostante la sua robustezza presenta molte possibilità di utilizzo. Lo possiamo laccare o sottoporlo a corrosione, lo possiamo saldare o avvitare: ogni idea è realizzabile e il risultato è sempre eccellente".

Una presentazione elegante ed estetica dei prodotti

Ciò avviene anche al centro commerciale Wileńska. Quando Seweryn Nogalski ha chiesto all’investitore cosa ne pensasse del risultato, questi ha risposto: “Molto elegante, dallo spiccato gusto estetico.” Cosa può desiderare di più un architetto? Forse solo che Sarah Jessica Parker adotti presto l’idea. Il progetto potrebbe rendere molto felice questa donna, che – da grande amante di scarpe – saprebbe certamente apprezzare l'elegante presentazione dei suoi accessori preferiti.

ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER

Legga regolarmente le novità sui prodotti e i servizi MEVACO e scopra gli interessanti ed originali esempi di applicazione

  • rimanga aggiornato
  • scopra sempre nuovi ed interessanti esempi di applicazione
  • scopra per primo le promozioni imperdibili

Grazie per essersi registrato alla nostra newsletter. A breve riceverà una mail con il link di conferma